30 Settembre 2020
Via Francigena
percorso: Home

Via Francigena

Santhià sulla Via Francigena – Il grande percorso storico, religioso e culturale che dall’Inghilterra e dall’Europa Centrale ha portato nel corso dei secoli migliaia e migliaia di pellegrini a Roma, trova in Santhià una tappa storica, e più precisamente la 44a tappa del tragitto compiuto dal vescovo inglese Sigerico nel 990 d.C., quando, ritornando a Canterbury dopo essere stato a Roma per ricevere il pallio vescovile, annotò le diverse tappe compiute.
Oggi la maggior parte dei pellegrini si sposta da Nord a Sud, procedendo quindi verso Roma, ma non manca chi percorre la Via a ritroso, proprio come aveva fatto Sigerico. E, in effetti, i pellegrini che passano da Santhià possono camminare sia verso Vercelli (direzione Roma) sia verso Viverone-Ivrea (direzione Canterbury).
L’area che circonda Santhià è una splendida vetrina di paesaggi e consente di incontrare ambienti molto diversi nel giro di pochi chilometri: dalle risaie alle prime colline moreniche, dai frutteti ai boschi, sempre con lo sfondo della catena alpina. Per questo l’area santhiatese presenta notevoli potenzialità ciclo-escursionistiche, sia sotto forma di tappe locali di itinerari storico-culturali o religiosi di importanza internazionale, sia come liberi circuiti o anelli aventi origine nel nostro centro. La fruizione di questi percorsi può avvenire sia a piedi che in bici: di grande importanza l’uso del servizio “treno+bici”, grazie alla presenza del nodo ferroviario cittadino. Tutti gli itinerari si svolgono prevalentemente su strade secondarie o di campagna, poco o per nulla trafficate.

Realizzazione siti web www.sitoper.it